Rene & patologie urogenitali

Trapianto di rene robotico: breve la curva d’apprendimento

I chirurghi devono portare a termine soltanto tre dozzine circa di trapianti di rene robotizzati al fine di ottenere la riproducibilità in termini di performance ed esiti. Il trapianto di rene ...

Approfondisci
Mai scartare donazioni di rene sulla base della biopsia iniziale

Si riscontrano spesso perplessità sulla qualità dei reni provenienti da donatori deceduti sulla base dei reperti delle biopsie iniziali, e ciò porta allo scarto di organi potenzialmente ...

Approfondisci
Trapianto di rene da donatore vivente: biopsie per garantire il successo

Le caratteristiche strutturali subcliniche dei reni provenienti da donatori viventi che possono essere osservate soltanto con un microscopio contribuiscono modestamente nella previsione del ...

Approfondisci
Donatori di rene viventi: eGFR postoperatoria connessa a rischio nefropatia terminale

L’eGFR dei donatori di rene viventi 6 mesi dopo la donazione (eGFR6) è associata al loro rischio di nefropatia terminale. Lo suggerisce uno studio osservazionale effettuato su quasi 10000 ...

Approfondisci
Nefropatia da mezzo di contrasto sopravvalutata?

Il rischio di nefropatie acute con l’impiego dei mezzi di contrasto endovenosi moderni nella TC nei soggetti con funzionalità renale ridotta è stato sopravvalutato, a tutto svantaggio dei ...

Approfondisci
Nefropatie: rischio ridotto con assunzione moderata di alcolici

I soggetti che fanno uso di moderate quantità di alcolici vanno incontro ad una riduzione del rischio di nefropatie croniche rispetto a quelli che non bevono, ed un maggior consumo di alcolici ...

Approfondisci
Reni di donatori con nefropatie acute sicuri per il trapianto, ma spesso inutilizzati

I reni trapiantati da donatori con nefropatie acute non presentano differenze in termini di insufficienze a breve o lungo termine o di rigetto del trapianto rispetto a quelli di donatori non ...

Approfondisci
Grasso accanto a tumori renali spiega il paradosso dell’obesità

Il grasso corporeo che si trova in prossimità dei tumori renali potrebbe svolgere un ruolo nel funzionamento dei trattamenti oncologici e nella sopravvivenza del paziente, come emerge da uno ...

Approfondisci
Tumore della vescica: in UE 6.561 casi l’anno associati a esposizione a contaminanti dell’acqua

Il 5% di casi di tumore alla vescica diagnosticati ogni anno in Europa, possono essere attribuiti all’esposizione di sostanze chimiche, i trialometani (THM), presenti nell’acqua potabile. È ...

Approfondisci
Nefropatie in aumento, errori di prescrizione esacerbano il problema

La prevalenza delle nefropatie croniche e dei loro fattori di rischio è aumentata costantemente negli ultimi anni, ma le misure per identificare, trattare ed evitare i farmaci che potrebbero ...

Approfondisci