Tumori: team britannico mette a punto un nuovo metodo di sequenziamento del DNA

Un team dell’Università di Cambridge, nel Regno Unito, ha messo a punto un nuovo metodo di sequenziamento del DNA, denominato Chem-map, che può rilevare dove e in che modo le small molecule interagiscono con il genoma target. Lo studio è stato pubblicato da Nature Biotechnology.

Secondo gli autori, molte delle molecole salvavita, come i farmaci oncologici, interagiscono direttamente con il DNA. Attraverso Chem-map, il team ha fatto luce sul punto in cui i farmaci legano il genoma, per una mappatura in situ delle interazioni tra small molecule e genoma.

In particolare, la tecnica è stata usata per determinare i siti di legame del farmaco doxorubicina nelle cellule di leucemia umana. E la tecnica ha mostrato anche che usare questo farmaco su cellule già esposte a inibitori dell’istone deacetilasi potrebbe avere un possibile vantaggio a livello clinico.

Chem-map è stata usato, infine, anche per mappare i siti di legame di certe molecole sui G-quadruplex di DNA (G4), strutture secondarie a quattro catene implicate nella regolazione di geni e che potrebbero essere target di futuri trattamenti antitumorali.

Fonte: Nature Biotechnology 2023

Post correlati

Lascia un commento

*



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Popular Science Italia © 2023