Tumore del seno: gruppo di ormoni ne favorisce la crescita

Nuove correlazioni emergono tra tumore al seno e ormoni da uno studio coordinato da Giannino Del Sal, del Laboratorio Nazionale Cib di Area Science Park a Trieste, coordinatore di un gruppo di ricercatori nell’ambito di un programma speciale di oncologia molecolare clinica finanziato grazie alle donazioni del 5X1000 all’Airc. I dettagli della scoperta e le sue implicazioni cliniche sono pubblicati online dalla rivista scientifica internazionale Nature Communications.

Gli ormoni glucocorticoidi sono prodotti dall’organismo e sono coinvolti in diversi processi
fisiologici che normalmente si svolgono al suo interno. Molecole di sintesi analoghe sono utilizzate come farmaci in una varietà di malattie, dall’artrite all’asma, e anche contro il cancro. La proteina YAP, che normalmente serve a far crescere gli organi e a rigenerare o rinnovare i tessuti, è molto studiata nei tumori perché qui sfugge ai rigidi controlli ai quali solitamente è sottoposta e rende le cellule più maligne e capaci di formare metastasi.

All’analisi dei risultati, i glucocorticoidi hanno rivelato un effetto stimolante e non bloccante su YAP, che riesce ad attivare uno specifico programma genetico favorevole al cancro: un gruppo di cellule, chiamate ‘staminali tumorali’, responsabili dell’aggressività della malattia e dell’insuccesso delle terapie, sopravvivono e continuano a rinnovarsi. Sarà importante rivalutarne l’uso nell’ambito delle strategie terapeutiche e approfondirne l’azione in contesti tumorali differenti, dove possono avere effetti diversi.

Post correlati

Lascia un commento

*