Presto un nuovo farmaco ritarda Alzheimer

Fino al 34%. Di tanto potrà ritardare la progressione dell’Alzheimer un nuovo farmaco su pazienti in fase iniziale della malattia. Si tratta della molecola solanezumab, i cui effetti, come riporta la Bbc, sono stati descritti in occasione della Conferenza internazionale della Alzheimer’s Association in corso…

Leggi