La gestione del paziente

con sclerosi multipla

XX OTTOBRE 2022 | ORE XX:XX

Realizzato grazie al contributo incondizionato di:

In Italia si stimano circa 130.000 persone affette da SM, con un’incidenza di circa 3.400 casi/anno. Il nostro Paese è quindi un’area geografica ad alto rischio per la SM, una patologia che comporta un elevato impegno assistenziale e sanitario, richiedendo frequenti ricoveri controlli neurologici, esami clinici e strumentali, trattamenti farmacologici specifici e sintomatici, nonché trattamenti riabilitativi precoci e a lungo termine.

Nel febbraio 2022 AGENAS ha pubblicato un PDTA dedicato alle persone affette da Sclerosi Multipla (SM), con l’obiettivo di collocare la persona con SM al centro delle attività assistenziali, delineando un percorso che preveda, grazie a un preciso assetto organizzativo, l’accesso alle migliori competenze possibili e ai più avanzati servizi in campo diagnostico, terapeutico e riabilitativo.

A livello regionale, sono 14 le regioni che hanno implementato documenti analoghi, e rimane aperta la sfida di estendere l’esperienza a tutte le regioni garantendo servizi per la Sclerosi Multipla equi, relativamente alle condizioni di accesso, ed omogenei su tutto il territorio nazionale.

CONDUCE

Camilla De Fazio

 

INTERVIENE

Andrea Giusti

Responsabile Struttura Semplice Dipartimentale (SSD) Malattie Metaboliche Ossee e Prevenzione delle Fratture nell’Anziano



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Popular Science Italia © 2022