Psicologia: messa a punto nuova scala per misurare la sicurezza dei pazienti

Un team dell’University of Strathclyde, nel Regno Unito, guidato da Liza Morton, ha messo a punto una nuova scala per misurare la sicurezza psicologica dei pazienti. La scala, composta da 29 punti, valuta quanto si sente sicura una persona e si divide in tre sotto-scale di impegno sociale, compassione e sensazione con il proprio corpo.
Il modello è stata descritto su Psychological Trauma: Theory, Research, Practice, and Policy.

I punti sono stati identificati in base alle risposte date a un questionario in cui ai partecipanti è stato chiesto quanto intensamente fossero d’accordo con 107 dichiarazioni come ‘mi sento capito’, ‘sento compassione per gli altri’. Attraverso un metodo statistico, il team ha stabilito quali dichiarazioni erano maggiormente associate al sentirsi sicuri. Da qui, la definizione della scala a 29 punti.

La scala, denominata Neuroception of Psychological Safety Scale (NPSS), è la prima del suo tipo a combinare componenti psicologiche, fisiologiche e sociali e ha il potenziale di poter essere usata in un ampio range di contesti, come tracciare i progressi nella terapia psicologica o valutare se un senso di sicurezza psicologica migliora gli outcome a livello sanitario.

Fonte: Psychological Trauma: Theory, Research, Practice, and Policy 2022

Post correlati

Lascia un commento

*



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Popular Science Italia © 2022