Prestazioni mentali al top con una breve corsa

Sono sufficienti 10 minuti di corsa anche a intensità moderata per dare slancio alla mente e migliorare umore e performance cognitive. Lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports e condotto in Giappone dall’Università di Tsukuba.

Diversi lavori hanno dimostrato come l’attività fisica sia un toccasana anche per il cervello e si associ a migliori funzioni cognitive; per esempio i bambini fisicamente attivi prendono in media voti migliori a scuola. In questo lavoro, però, si è andati a vedere l’effetto a breve termine di una semplice attività fisica, la corsa moderata, in particolare di uno sforzo minimo di 10 minuti, alla portata di molti. Ebbene, gli esperti hanno seguito un campione di individui e visto che dopo una breve corsetta i partecipanti si destreggiavano meglio in un test classico delle abilità cognitive, che consiste nel dire in che colore sono scritte delle parole che appaiono a video nel più breve tempo possibile.

Il test è complicato da interferenze di vario tipo: ad esempio sul video può apparire scritta in verde la parola rosso, questo crea non poca confusione nelle persone, che devono solo dire il colore della parola e non la parola stessa. Ebbene, dopo 10 minuti di corsa le performance a questo test migliorano; migliora anche il tono dell’umore, come riferito dai partecipanti. A questi cambiamenti positivi di umore e capacità cognitive, corrisponde nel cervello l’attivazione di aree chiave nella corteccia prefrontale, zona neurale importante sia nella regolazione dell’umore, sia per le funzioni esecutive, o in altri termini per svolgere compiti mentalmente difficili.

Post correlati

Lascia un commento

*



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Popular Science Italia © 2022