Policy Brief Camerae Sanitatis – Accesso precoce ai farmaci in Italia: limiti, opportunità e prospettive

In Italia il tempo medio tra l’autorizzazione all’immissione in commercio e la pubblicazione del provvedimento di rimborsabilità e prezzo di un farmaco è di 418 giorni (comunque meglio di Spagna e Francia, che viaggiano intorno ai 500 giorni). Ma le difficoltà di accesso ai farmaci non si azzerano neanche quando parliamo di accesso ai farmaci orfani per il trattamento di malattie rare o di farmaci che rappresentano una speranza di vita in attesa della commercializzazione. Lo denunciano i pazienti, ma lo dimostra anche il fatto che, nel 2017, siano stati spesi “solo” 13,5 milioni degli oltre 18 disponibili nel “Fondo 5%” dell’Aifa costituito proprio per consentire l’impiego di farmaci orfani. La causa risiede, probabilmente, anche nella complessità delle procedure.

Sono queste alcune delle riflessioni approfondite nel quaderno di Camerae Sanitatis realizzato dopo gli incontri sul tema tra società scientifiche, associazioni pazienti, rappresentanti del mondo delle istituzioni e della politica.

Camerae Sanitatis è il format editoriale multimediale nato dalla collaborazione tra l’Intergruppo parlamentare Scienza e Salute e SICS editore.

Post correlati

Lascia un commento

*