Lupus e Sclerosi: scoperto un gene in comune alla base del rischio

Alla base del rischio di sviluppare malattie come sclerosi multipla e lupus eritematoso sistemico, ci sarebbe una particolare forma del gene Tnfsf13B che presiede alla sintesi di una proteina con importanti funzioni immunologiche: la citochina Baff. A rivelarlo sul New England Journal of Medicine è uno studio di un team internazionale di ricercatori di cui fa parte un gruppo dell’Università del Piemonte Orientale (Upo).

La ricerca si è basata sul sequenziamento dell’intero genoma in migliaia di individui sani e malati, abbinato a una caratterizzazione ultra-dettagliata dei loro profili immunologici. Dopo sei anni lo studio ha identificato la correlazione diretta tra una particolare forma del gene Tnfsf13B e il rischio di sviluppare la sclerosi o il lupus. L’individuazione di questo nesso di causa-effetto è un evento considerato “rarissimo” in studi di questo genere. Il gruppo di ricercatori dell’Università del Piemonte Orientale si è occupato di coordinare il reclutamento della casistica di pazienti e controlli.

Post correlati

Lascia un commento

*