Home » Medicina » L’elisir di lunga vita è nei batteri intestinali

L’elisir di lunga vita è nei batteri intestinali

Non sarà il segreto per vivere una vita eterna, ma più lunga sì. La partita anti-invecchiamento si gioca nel microbiota intestinale: uno studio condotto dal Babraham Institute, di Cambridge (GB), e pubblicato su Nature Communications, ha dimostrato che trapiantando i batteri intestinali di topolini giovani nella pancia di topolini anziani, il sistema immunitario di questi ultimi ringiovanisce

“Il microbiota intestinale è fatto di centinaia di tipi diversi di batteri” – spiega il primo autore del lavoro Marisa Stebegg – “essenziali per la nostra salute, con un ruolo chiave nel nostro metabolismo, nella funzione cerebrale, e nella risposta immunitaria”. Con l’età il microbiota si modifica a scapito di specie vantaggiose per la salute e così pure la funzione immunitaria, che si indebolisce lasciando gli anziani più esposti a malattie.

Gli esperti hanno visto che trapiantando il microbiota intestinale di topini giovani nella pancia di animali anziani, la funzione immunitaria di questi ultimi ringiovanisce, in particolare mostrano segni di ringiovanimento le cosiddette ‘placche di Peyer’, dei santuari immunitari intestinali. Questo risultato suggerisce che modifiche controllate del microbiota con terapie ad hoc un giorno potrebbero aiutare a mantenersi giovani.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*