La sostituzione totale del ginocchio è costo-efficace, anche con obesità e comorbilità

(Reuters Health) – Un nuovo studio Brigham and Women’s Hospital di Boston ha fatto emergere come un intervento di sostituzione totale del ginocchio sia una procedura costo-efficace per i pazienti con obesità grave e osteoartrite, anche quando presentano comorbilità come patologie cardiovascolari o diabete di tipo 2.

I ricercatori – guidati da Elena Losina, direttrice del Policy and Innovation eValuations in Orthopedic Treatments (PIVOT) Center e codirettrice dell’Orthopedic and Arthritis Center for Outcomes Research presso il Brigham and Women’s Hospital di Boston – hanno effettuato un’analisi costo-beneficio per due popolazioni di pazienti (al di sopra dei 65 anni e dai 50 ai 65 anni), con un indice di massa corporea di almeno 40 e osteoartrite in fase finale sintomatica.

Gli studiosi hanno utilizzato l’Osteoporosis Policy Model per stabilire i benefici clinici a lungo termine della chirurgia e hanno esaminato i dati sui costi estrapolati dall’Healthcare Cost and Utilization Project e da Medicare.

Gli outcome degli esiti erano il costo, gli anni di vita aggiustati per la qualità (QALY) e i rapporti incrementali di costo-efficacia (ICER) scontati al 3% annuo.
I ricercatori hanno calcolato che nei pazienti di età compresa tra 50 e 65 anni, la sostituzione totale del ginocchio si correlava a un aumento di 0,71 anni nei QALY e a costi medici più elevati nel corso della vita di 25.000 dollari, per un ICER di 35.200 dollari.

Nei pazienti con un’età superiore a 65 anni, la sostituzione totale del ginocchio si correlava a un aumento di 0,39 anni nei QALY e a costi medici più elevati nel corso della vita di 21.000 dollari, per un ICER di 54.100 dollari.

L’ICER per QALY era pari a 34.500 dollari nelle persone di età compresa tra 50 e 65 anni senza alcuna comorbilità oltre a obesità e osteoartrite del ginocchio in fase finale e si attestava a 46.900 dollari in soggetti over 65.

Per i soggetti che avevano anche diabete di tipo 2, l’ICER per QALY era di 39.000 dollari per i soggetti tra i 50 e i 65 anni e di 63.000 dollari per gli over 65. Per i pazienti con patologie cardiovascolari, oltre a obesità estrema e osteoartrite del ginocchio in fase finale, l’ICER per QALY era di 39.000 dollari per le persone di età compresa tra 50 e 65 anni e di 64.400 dollari per gli over 65.

“Generalmente, i medici non considerano i costi quando decidono quale trattamento consigliare”, ha dichiarato Howard. “Tuttavia, i risultati di questo studio potrebbero farli sentire più a loro agio nel raccomandare la sostituzione totale del ginocchio ai pazienti obesi”.

Fonte: Annals of Internal Medicine
Lisa Rapaport

(Versione Italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

Post correlati

Lascia un commento

*