Infezioni da lenti a contatto, 99% colpa di chi le usa

Per chi indossa lenti a contatto le infezioni oculari possono essere in agguato,anche per comportamenti sbagliati. In base ai dati di un sondaggio su 1000 persone negli Usa, piu’ del 99% dei rispondenti ha evidenziato di aver tenuto almeno un comportamento a rischio: dal tenere l’astuccio porta-lenti piu’ a lungo di quanto raccomandato (82,3%) all’aver tenuto lenti anche mentre dormiva (50,2%), fino a ‘rimpiazzare’ la soluzione per le lenti che stava finendo aggiungendone della nuova, non svuotando l’astuccio (55,1%).

A condurlo il Centers for Disease Control and Prevention (CDC), in collaborazione con i ricercatori del Contact Lens Assessment in Youth, che cin un’altro sondaggio sono riusciti a stimare che sono circa 41 milioni gli americani adulti che usano lenti a contatto. Ognuno di questi comportamenti- sottolinea il Cdc- secondo studi precedenti aumenterebbe il rischio di infezioni oculari di cinque volte o piu’. In occasione della Contact Lens Health Week, fino al 28 agosto, dal Cdc arrivano anche consigli utili.

Lavare le mani con acqua e sapone prima di maneggiare le lenti a contatto, toglierle prima di dormire, nuotare o fare la doccia, risciacquarle in soluzione disinfettante quando le si rimuove, lavare l’astuccio con una soluzione per lenti a contatto, asciugarlo con un panno pulito e conservarlo a testa in giu’ senza tappi, ricordando di sostituirlo ogni tre mesi. Infine, evitare di rimpiazzare la soluzione per lenti con altra nuova e portare sempre un paio di occhiali, utili se e’ necessario rimuovere le lenti.

Post correlati

Lascia un commento

*