Depressione: un americano su dieci ne soffre

Un aggiornamento delle stime di prevalenza della depressione negli USA ha registrato che la patologia è andata aumentando tra il 2015 e il 2019, sottolineando così un trend di crescita già presente prima della pandemia da Covid-19. Queste evidenze emergono un’indagine pubblicata dall’American Journal of Preventive Medicine e guidata da Renee Goodwin della City University di New York.

Nel 2020, inoltre, il 9% degli americani dai 12 anni in su ha avuto un episodio di depressione maggiore. La depressione risulta più comune tra i giovani adulti di età compresa tra 18 e 25 anni, con poco più del 17%, e tra gli adolescenti tra 12 e 17 anni (16,9%). La prevalenza della depressione, invece, non è cambiata tra gli adulti oltre i 35 anni, così come la prevalenza nel cercare un aiuto è rimasta bassa.

Fonte: American Journal of Preventive Medicine 2022

Post correlati

Lascia un commento

*



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Popular Science Italia © 2022