Covid: Usa, da Cdc prime linee-guida su misure per vaccinati

Arrivano le prime linee guida del governo Usa sulle misure da seguire per la popolazione che è stata vaccinata contro il covid-19. Secondo le raccomandazioni, gli esperti calcolano che l’immunizzazione sia completata quando si sono ricevute due dosi dei vaccini della Pfizer e della Moderna e una di quello della Johnson& Johnson.

E solo dopo che sono trascorse almeno due settimane dall’ultima inoculazione. Secondo gli esperti, ci sono prove crescenti che le persone vaccinate non sono più contagiose anche se vengono esposte al virus Sars-Cov2. Ma non è ancora chiaro quanto a lungo i vaccinati rimangano protetti.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) hanno quindi stabilito che per chi è immunizzato “i livelli di precauzione da mantenere nei confronti delle persone con cui si viene in contatto in ambienti chiusi dipenderanno dalle caratteristiche delle persone non vaccinate”, ossia se sono a basso o alto rischio di complicazioni in caso di contagio. Nelle linee guida i Cdc affermano che i cittadini pienamente vaccinati possono: visitare altre persone anch’esse vaccinate in ambienti chiusi senza mascherine e senza distanziamento fisico; visitare in ambienti chiusi persone dello stesso nucleo familiare o che vivono nella stessa casa senza mascherina o distanza fisica se chi non è stato immunizzato è “a basso rischio di sviluppare una malattia grave”.

Ma le persone pienamente immunizzate devono continuare a usare mascherine e mantenere distanza fisica quando in contatto con persone che sono ad alto rischio di complicazioni al covid-19 o hanno a loro volta familiari ad alto rischio. Devono inoltre continuare a usare mascherine e cautele se visitano persone che non sono state vaccinate o quando sono in luoghi pubblici. Vengono inoltre consigliate tutte le altre misure di contenimento de contagi, quali lavarsi spesso le mani, evitare spazi poco ventilati e così via.

I vaccinati possono inoltre evitare la quarantena se vengono involontariamente in contatto con persone contagiate con il Sars-Cov2, ma asintomatiche. In ogni caso anche chi è immunizzato deve controllare l’eventuale comparsa di sintomi per 14 giorni.

Post correlati

Lascia un commento

*