Reflusso gastroesofageo, PPI e status dentale

Il numero di uomini e donne con reflusso gastroesofageo è in aumento ogni anno. Dato che la cavità orale rappresenta la prima parte dell’apparato digerente, le patologie del tratto gastrointestinale ed i cambiamenti associati nel cavo orale sono strettamente correlati. E’ stato condotto uno…

Leggi

Potenziamento endoscopico magnetico del LES per il reflusso

Il potenziamento dello sfintere esofageo inferiore (LES: Lower Esophageal Sphincter), rappresenta l’obiettivo primario delle terapie sia chirurgiche che endoscopiche per il reflusso gastroesofageo. E’stato condotto uno studio per valutare praticabilità, efficacia, sicurezza e reversibilità di una endoterapia di recente sviluppo per il reflusso che…

Leggi

PPI in pediatria: rilevanza delle prescrizioni

I PPI rappresentano una classe farmacologica atta a ridurre l’acidità delle secrezioni gastriche. Essi vengono prescritti all’11% dei bambini di un ospedale universitario francese, dove è stato svolto uno studio per valutare la rilevanza della prescrizione dei PPI in pediatria. Sono stati presi in…

Leggi

Reflusso extraesofageo ed endoscopia superiore

Non sono disponibili raccomandazioni basate sulle evidenze per l’endoscopia gastrointestinale superiore (UGIE) nei pazienti con sintomi extraesofagei da reflusso gastroesfofageo (GORD), ma la UGIE viene spesso effettuata comunque nella pratica clinica su questi pazienti. E’stato dunque condotto uno studio allo scopo di valutare la…

Leggi