BTC: microRNA con potenziale diagnostico precoce

La diagnosi tardiva è un fattore critico che mina la gestione clinica dei pazienti con cancro delle vie biliari (BTC) e, sebbene i tumori biliari mostrino un’ampia eterogeneità tra i pazienti, la risposta immunitaria dell’ospite può essere relativamente omogenea, fornendo opportunità diagnostiche importanti. Un gruppo…

Leggi

ESCC: nuova terapia con toripalimab, docetaxel e cisplatino

Sempre più prove hanno confermato l’efficacia e la sicurezza dei farmaci immunoterapici, come camrelizumab e pembrolizumab, ad esempio, e diversi studi di fase I/II dimostrano che anche toripalimab ha un profilo di sicurezza accettabile, nonché un’attività clinica promettente nei pazienti con tumori solidi avanzati.…

Leggi

Carcinoma esofageo cT1aN0M0: trattamenti definitivi con RT e CRT

Attualmente gli studi sugli esiti clinici della radioterapia per il carcinoma esofageo (EC) clinico (c)T1aN0M0 (classificazione UICC-TNM, ottava edizione) risultano molto limitati. Pertanto, è stato svolto uno studio retrospettivo allo scopo di chiarire gli esiti clinici della radioterapia (RT) o della chemioradioterapia (CRT) definitive…

Leggi

ESCC: biopsia ottica mediante endocitoscopia

La ricerca clinica evidenzia come l’endocitoscopia (ECS) consenta l’osservazione microscopica in vivo della mucosa gastrointestinale; tuttavia, non esiste uno studio prospettico in cui sia stata valutata l’accuratezza diagnostica dell’ECS per lesioni non ancora sottoposte a diagnosi istologica. Per provare a colmare questa lacuna, è stato condotto…

Leggi


SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Popular Science Italia © 2022