Carceri brasiliane e sieroprevalenza di HAV

L’infezione da virus dell’epatite A (HAV) si trasmette per via oro fecale attraverso il contatto interpersonale e con l’ingestione di cibo o acqua contaminati. A causa delle caratteristiche ambientali degli istituti di pena, la popolazione dei detenuti presenta un rischio maggiore di contrarre l’infezione…

Leggi

Flora intestinale e processo epatite-cirrosi-epatocarcinoma

Il fegato è un organo vitale per quanto riguarda il metabolismo e la disintossicazione del corpo umano e l’epatite, la cirrosi e l’epatocarcinoma costituiscono una parte importante delle malattie che possono colpire quest’organo. La patogenesi delle condizioni morbose epatiche è generalmente la seguente: l’infiammazione…

Leggi

Epatite delta: efficacia del bulevirtide

Sono passati dieci anni dall’identificazione di NTCP come recettore di superficie cellulare per l’ingresso di HBV e HDV negli epatociti e la ricerca di molecole che interferiscano con il legame tra NTCP e HBV/HDV ha portato alla progettazione del bulevirtide (BLV). Questo grosso polipeptide…

Leggi

Prospettive terapeutiche per epatite B

L’attuale trattamento dell’infezione cronica da HBV, l’interferone peghilato alfa (pegIFNα) e l’analogo nucleos(t)ide (NA), è in grado di sopprimere la replicazione del virus, di invertire l’infiammazione e la fibrosi epatica e di ridurre il rischio di cirrosi, di HCC e di decessi correlati all’HBV.…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Popular Science Italia © 2023