Anedonia correlata alla demenza fronto-temporale

La demenza ad esordio precoce provoca una profonda perdita della capacità di provare piacere, secondo una ricerca condotta dall’Università di Sydney e pubblicata dalla rivista Brain. Gli scienziati hanno scoperto che nelle aree frontali e striatali del cervello si verifica una marcata degenerazione nei…

Leggi

Studio sull’elaborazione visiva nei pazienti depressi

Diversi studi, in passato, hanno suggerito che l’elaborazione delle informazioni visive potrebbe essere alterata nei pazienti affetti da un disturbo depressivo maggiore. I ricercatori dell’Università di Helsinki hanno confermato questa osservazione e, in un lavoro pubblicato dal Journal of Psychiatry and Neuroscience, ipotizzano che…

Leggi

PTSD: la meditazione come terapia per i veterani

Diverse ricerche hanno mostrato come la Meditazione Trascendentale possa aiutare a contrastare il disturbo da stress post traumatico (PTSD).Uno studio pubblicato dal Journal of Traumatic Stress e condotto dai ricercatori del Center for Social‐Emotional Health, Maharishi International University Research Institute, in Iowa, conferma queste…

Leggi

Covid-19: tra i pazienti psichiatrici la mortalità è più elevata

Le persone con una patologia mentale grave (schizofrenia, disturbo bipolare o depressione) sono a rischio significativamente aumentato di contrarre l’infezione da Covid-19 rispetto alla popolazione generale e, quando la contraggono, hanno una mortalità significativamente maggiore. La differenza rimane significativa anche dopo aver effettuato un…

Leggi

La genetica dei disturbi alimentari

Circa 4 persone su 10, in Europa occidentale, a un certo punto della propria vita sperimentano un disturbo alimentare: anoressia nervosa, bulimia nervosa o disturbo da alimentazione incontrollata. Negli ultimi anni, studi sulla base genetica dell’anoressia nervosa hanno evidenziato l’esistenza di marcatori genetici predisponenti,…

Leggi