Aifa: nuove schede per segnalare reazioni avverse  

Con l’avvio della nuova Rete Nazionale di Farmacovigilanza (RNF), oggi, 20 giugno 2022, entrano in vigore le nuove schede di segnalazione di sospette reazioni avverse a farmaci e vaccini da parte degli operatori sanitari e dei pazienti/cittadini. Per le segnalazioni on-line sarà disponibile sul portale AIFA una nuova piattaforma che sostituisce il sistema Vigifarmaco, non più operativo dal 9 giugno 2022. Per le segnalazioni tramite compilazione e invio delle schede al responsabile di farmacovigilanza  AIFA mette a disposizione le schede aggiornate secondo un nuovo formato standard internazionale.

A partire dal 30 giugno 2022, tale formato sarà obbligatorio in tutti i Paesi dell’UE per inviare e ricevere segnalazioni di sospette reazioni avverse da e verso EudraVigilance, la banca dati europea delle sospette reazioni avverse ai medicinali autorizzati o in fase di studio nell’Area Economica Europea (EEA), con cui la RNF è direttamente collegata. “Le schede – si legge sul sito dell’Aifa – sono state migliorate dal punto di vista grafico per una maggiore fruibilità e comprensione da parte dei compilatori”.

“Sono stati, inoltre, introdotti ulteriori campi previsti dal nuovo standard per l’acquisizione di un numero maggiore di informazioni relative alle reazioni avverse, ai farmaci sospetti e agli esami di laboratorio e/o strumentali che consentiranno una sempre più accurata valutazione del profilo di sicurezza dei medicinali”.

Post correlati

Lascia un commento

*



SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Popular Science Italia © 2022