Home » Medicina » Vista: fumare in gravidanza assottiglia le fibre della retina del bambino

Vista: fumare in gravidanza assottiglia le fibre della retina del bambino

(Reuters Health) – Secondo uno studio danese, il fumo in gravidanza – oltre a rappresentare un fattore di rischio per parti di bambini sottopeso –  può anche provocare un assottigliamento dello strato delle fibre nervose della retina. Assottigliamento che, successivamente, potrebbe aumentare il rischio di problemi alla vista e glaucoma.

Lo studio
Il team ha esaminato i dati di esami oculistici cui si erano 1323 bambini di 11-12 anni, riscontrando che sia il fumo, sia il basso peso alla nascita risultavano indipendentemente associati a un nervo retinico più sottile.“Fumare per relativamente poco tempo durante la gravidanza può avere conseguenze durature per i feti esposti”, ha dichiarato Christopher Kai-Shun Leung, ricercatore presso la Chinese University of Hong Kong e autore di un editoriale di accompagnamento allo studio.

Nella ricerca, l’80% delle madri non aveva fumato durante la gravidanza. Un ulteriore 2% aveva smesso e il 18% aveva continuato a fumare per tutti i nove mesi. Circa il 4% dei bimbi alla nascita era sottopeso. Gli esami oculistici di tutti i bimbi hanno riscontrato che presentavano uno spessore medio delle fibre nervose retiniche di 104 micrometri.

I figli di madri che avevano fumato durante la gravidanza presentavano fibre nervose retiniche 5,7 micrometri più sottili di quelli nati da donne che non lo avevano fatto. Gli autori non hanno osservato una differenza significativa tra figli di madri non fumatrici e figli di madri che avevano smesso durante la gravidanza. Nei bimbi nati sottopeso la fibra nervosa retinica media era 3,5 micrometri più sottile rispetto a quelli nati normopeso.

Fonte:JAMA Ophthalmology 2017

Lisa Rapaport

(Versione Italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

 

 

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*