Home » Medicina » Usa: fallito il primo trapianto di utero

Usa: fallito il primo trapianto di utero

uteroFallito il primo trapianto di utero negli Stati Uniti eseguito su una donna del Texas, Lindsey McFarland. La paziente della Cleveland Clinic, in Ohio, si è sottoposta all’intervento a febbraio, ma a marzo ha sviluppato una infezione che ha costretto i medici a rimuovere l’organo.

“Dai primi risultati la causa potrebbe essere un’infezione, un organismo comunemente presente nel sistema riproduttivo di una donna – si legge in una nota – che sembra aver compromesso l’afflusso di sangue verso l’utero, provocando la necessità di rimuoverlo”. I medici parlano di un fungo, un tipo di lievito chiamato Candida albicans che si trova nella vagina.

Il fallimento rappresenta una battuta d’arresto per il piano della clinica di effettuare 10 trapianti di utero in via sperimentale, con l’obiettivo di rendere possibile la gravidanza per le donne nate senza utero o che non lo hanno più a causa di una malattia. “E’ una complicazione grave, potenzialmente pericolosa per la vita”, ha affermato Andreas G. Tzakis, uno dei capi del team chirurgico.

Tali trapianti sono temporanei, con una durata pari al tempo necessario per la paziente di avere uno o due bambini, e consentendo poi di rimuovere l’organo in modo che possa smettere di assumere farmaci anti-rigetto.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*