Home » Medicina » Una proteina al posto della palestra? Al via sperimentazione

Una proteina al posto della palestra? Al via sperimentazione

Avere un fisico scolpito e gli stessi benefici portati dalla palestra ma senza muovere un muscolo. E’ questo l’obiettivo di una proteina, chiamata sestrina, sperimentata nei moscerini della frutta, che migliora le prestazioni muscolari agendo sul metabolismo. Lo studio, descritto su Nature Communications, si deve ad un gruppo di ricercatori dell’Università americana del Michigan, coordinato da Myungjin Kim e Jun Hee Lee, i quali tengono a precisare che la proteina non è concepita per essere un nuovo integratore.

L’obiettivo della ricerca, secondo gli autori, è trovare sostanze capaci di attivarla per combattere la perdita del tono muscolare nell’invecchiamento o in chi non può fare esercizio fisico. I ricercatori hanno osservato il comportamento dei moscerini della frutta, in grado di volare per ore, facendo un confronto tra gli animali con sestrina e quelli privi della proteina. “Abbiamo osservato che la proteina si accumula nei muscoli degli animali durante un esercizio, come il volo”, ha spiegato Myungjin Kim.

Per l’esperto, infatti, “i moscerini con la sestrina sono in grado di volare più a lungo, migliorando le loro prestazioni, a differenza degli animali privi della proteina, che si stancano prima. Questi benefici – ha concluso Kim – crescono aumentando l’attività del gene che regola la produzione della proteina, suggerendo la possibilità che la sestrina agisca come un interruttore molecolare in grado di accendere o spegnere alcune vie metaboliche”.

Tag

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*