Home » Medicina » Tumore seno e alopecia da terapia: Minoxidil migliora qualità di vita

Tumore seno e alopecia da terapia: Minoxidil migliora qualità di vita

(Reuters Health) – Il minoxidil, contrastando l’alopecia indotta dalla terapia endocrina, sarebbe utile nel migliorare la qualità di vita delle donne che sopravvivono a un tumore del seno. A suggerirlo è stata una ricerca coordinata da Mario Lacouture, del Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York, e pubblicata su JAMA Dermatology.

Lo studio
I ricercatori hanno preso in considerazione 112 donne con tumore del seno e con alopecia indotta da terapia endocrina tra il 2009 e il 2016. L’età media era di 30 anni e l’87% delle donne era in fase 0-1 di tumore del seno. L’alopecia, invece, era attribuibile agli inibitori dell’aromatasi in 75 donne, pari al 67% del campione, e al tamoxifene in 37, pari al 33% del gruppo. Inoltre, 104 donne, pari al 93%, avevano foto o immagini cliniche in grado di documentare l’alopecia iniziale. La gravità di questa condizione sarebbe stata di grado 1 nel 92% delle donne, con uno schema simile all’alopecia androgenetica. La qualità di vita in relazione all’alopecia sarebbe stata analizzata in 52 pazienti, il 46% del totale, attraverso il punteggio Hairdex Questionnaire, compreso tra 0 e 100 e in cui il punteggio più alto indica un peggioramento della qualità di vita. Il punteggio medio era di 25,6, calcolato comprendendo diversi fattori come le emozioni, che avrebbero il massimo impatto negativo con un punteggio di 41,8, i sintomi, con un punteggio di 17,3, e l’autostima, con un punteggio di 27. I ricercatori hanno quindi trattato con minoxidil per via topica 46 pazienti, pari al 41%. A tre e a sei mesi hanno quindi valutato gli effetti della terapia. Dai risultati sarebbe emerso che un miglioramento moderato o significativo sarebbe stato osservato in 37 donne, pari all’80% di quelle trattate. “Abbiamo anche visto benefici parziali in altre donne che hanno alopecia resistente dopo trattamento radioterapico alla testa”, ha spiegato Lacouture. Mentre gli unici dati negativi del minoxidil sarebbero stati “il tempo necessario all’applicazione e eventi avversi rari come l’irritazione del cuoio capelluto”, ha concluso. Secondo Ralph Trueb, dell’Università di Zurigo in Svizzera, l’alopecia indotta dalla terapia ormonale “è un effetto estremamente lieve per la stragrande maggioranza delle pazienti, ma c’è sicuramente un piccolo sottogruppo per la quali questo effetto è molto doloroso e compromette la qualità di vita”. Fortunatamente, ha aggiunto l’esperto, “il minoxidil oltre che efficace si è dimostrato anche sicuro tra le donne che sopravvivono al tumore del seno”. E oltre a questo farmaco ce ne sarebbero altri, come la finasteride e lo spironolattonei. Per questo, “in genere indirizziamo queste pazienti a un dermatologo che conosce il problema e che può considerare le diverse opzioni di trattamento”, ha concluso.

Fonte: JAMA Dermatology
di Marilynn Larkin

(Versione italiana Quotidiano Sanità/ Popular Science)

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*