Home » Medicina » Tango argentino migliora problemi equilibrio dopo un tumore

Tango argentino migliora problemi equilibrio dopo un tumore

tangoIl tango argentino potrebbe venire in aiuto dei pazienti che dopo un cancro, come conseguenza della chemioterapia, soffrono anche a distanza di mesi neuropatia periferica, cioè alterazioni della sensibilità, formicolii, soprattutto alle mani e ai piedi, in quanto potrebbe aiutare a migliorare l’equilibrio. E’ quanto emerge da una ricerca di un team multidisciplinare della Ohio State University, i cui risultati sono stati anticipati, ma saranno presentati ufficialmente al meeting annuale dell’American Congress of Rehabilitation Medicine.

Gli studiosi hanno esaminato 30 persone sopravvissute al  cancro, coinvolte in speciali sessioni di tango argentino, in totale 20, un’ora due volte a settimana. Hanno misurato le oscillazioni posturali dei pazienti prima e dopo il trattamento. Dai risultati iniziali, su alcuni dei partecipanti allo studio, è emerso che migliorava l’equilibrio e il rischio di cadute risultava ridotto del 56 per cento. “Questo sembra essere un intervento promettente per chi, sopravvissuto al cancro, sperimenta un equilibrio alterato dovuto ai trattamenti”, conclude Mimi Lamantia, autrice della ricerca.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*