Trapianti: studio internazionale dimostra efficacia nuova terapia per ‘malattia dell’ospite’. Tra gli autori un’italiana

Uno studio i cui risultati dimostrano che con una nuova terapia si possono ridurre notevolmente i rischi della cosiddetta ‘malattia dell’ospite’, o ‘Graft versus host disease’ (Gvhd), la più pericolosa complicanza del trapianto di midollo osseo, è stato pubblicato sull’autorevole New England Journal of Medicine. Nello studio internazionale, che può avere…

Leggi

Nanoaghi generano nuovi vasi sanguigni

Sono stati sviluppati “nanoaghi” microscopici che, in un modello animale, hanno indotto con successo alcune parti del corpo a generare nuovi vasi sanguigni. La speranza è che questa tecnica possa, in ultima analisi, aiutare nervi ed organi danneggiati a ripararsi e gli organi trapiantati…

Leggi

Fegati donati? meglio congelarli

Per mantenere utilizzabili i fegati espiantati è possibile conservarli a temperature al di sotto del punto di congelamento dell’acqua. La procedura è stata parte di un nuovo metodo sperimentale per il trattamento dei fegati donati. Il metodo si trova ancora nelle fasi precoci dello sviluppo,…

Leggi