Taffix: un’ulteriore protezione contro il Covid-19

Sabato 12 dicembre, è stato eseguito e trasmesso dal Teatro Regio di Parma il concerto Believe in Christmas con il tenore Andrea Bocelli. I musicisti e il personale di produzione si sono protetti da Sars-Cov-2 usando il nuovo spray nasale Taffix, un prodotto dalla società biofarmaceutica Nasus Pharma che forma un sottile strato protettivo nei confronti dei virus e degli allergeni.

Lo spray “si presenta sotto forma di una polvere, composta da prodotti non medicinali”, spiega il dottor Ruggero Nissim Raccah, Consulente scientifico della Atid, in un’intervista a Popular Science. Una volta spruzzato agisce in 50 secondi e fornisce una protezione per cinque/sei ore attraverso due meccanismi: forma una pellicola che impedisce in modo meccanico ai virus di penetrare e “abbassa il pH all’interno delle cavità nasali da 6 a 3,5”. Crea quindi un ambiente leggermente acido che impedisce ai microorganismi di sopravvivere senza danneggiare la cavità nasale.

Il gel è composto di sostanze naturali, non comporta effetti collaterali ed è così discreto che è stato aggiunto del mentolo in modo che gli utenti sappiano che la dose misurata è stata erogata e il rivestimento protettivo è al suo posto. Si tratta di un dispositivo medico, e non di un medicinale. Poiché è costruito su una tecnologia medica esistente, collaudata e sicura – che è già utilizzata negli spray nasali per combattere le allergie e il comune raffreddore – sia il Ministero della Salute israeliano che i regolatori europei hanno eseguito approvazioni rapide.

È importante sottolineare che lo spray, che sarà presto disponibile nelle farmacie italiane, va usato in aggiunta, e non in sostituzione, alle mascherine e a tutte le misure di igiene, come il lavaggio delle mani e il distanziamento. Potrebbe rivelarsi particolarmente utile in situazioni in cui bisogna trascorrere diverse ore in ambienti chiusi insieme ad altre persone, come i treni o le metropolitane. Anche perché può essere usato tutti i giorni, anche più volte al giorno (fino a 3), come sottolinea il farmacista Francesco Di Biase in un’intervista.

“Ci auguriamo che lo spray ci aiuti a riprendere la nostra vita ‘normale’ ”, fatta anche di eventi come concerti, cinema e teatro, conclude Raccah.
E infatti, Andrea Bocelli, dopo lo spettacolo Believe In Christmas ha commentato: “Sono orgoglioso di trovarmi in un posto così ricco di storia, orgoglioso di essere con un team così determinato e laborioso. Per raggiungere questo incredibile obiettivo in modo armonioso, oltre a fare affidamento sul talento e sull’impegno di tutti, ci siamo serviti di un aiuto innovativo: lo spray Taffix ha dato un contributo importante e ci ha permesso di lavorare in sicurezza e tranquillità”

Post correlati

Lascia un commento

*