Home » Medicina » Stress: nei formaggi trentini i batteri che lo combattono

Stress: nei formaggi trentini i batteri che lo combattono

Se sei stressato ciò che ci vuole è un bel pezzetto di formaggio trentino. Ricercatori della Fondazione Edmund Mach (Fem) di San Michele all’Adige hanno infatti scoperto gli effetti benefici di due ceppi di batteri identificati nei formaggi a latte crudo prodotti in Trentino Alto Adige.

La scoperta, pubblicata su Frontiers in Microbiology, è avvenuta nei laboratori di microbiologia dell’Unità di nutrizione e nutrigenomica, ed è stata possibile grazie alla collaborazione con il Dipartimento di agronomia dell’Università di Padova e con i ricercatori dell’Unità di chimica vitienologica e agroalimentare del Centro trasferimento tecnologico di San Michele

Si tratta del Streptococcus thermophilus 84C e del Lactobacillus brevis DSM-32386, registrati in una apposita banca dati e ora di proprietà della Fem. Secondo quanto scoperto dai ricercatori, i due ceppi, individuati analizzando un centinaio di campioni di latte e formaggio di malga, sono in grado di produrre elevate concentrazioni di acido y-amminobutirrico (Gaba), un neurotrasmettitore con proprietà calmanti.

“I formaggi prodotti con i due ceppi batterici – sottolinea la ricercatrice Elena Franciosi – contenevano quantità di Gaba più elevate rispetto ai formaggi prodotti utilizzando ceppi batterici commerciali”.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*