Home » Medicina » Staminali impiegate contro il cancro efficaci anche nella Sclerosi Multipla

Staminali impiegate contro il cancro efficaci anche nella Sclerosi Multipla

SCLEROSI MULTIPLA Viene dal Regno Unito e si basa su un trattamento a base di staminali utilizzato per il cancro, una nuova speranza per i malati di sclerosi multipla. Lo riporta il sito della Bbc, che riferisce l’annuncio dei medici del Reale Hallamshire Hospital di Sheffield che hanno testato il trattamento su 20 pazienti nel corso di tre anni. La terapia, attraverso un trapianto di midollo osseo con le proprie staminali ‘resetta’ il sistema immunitario, invertendo la disabilità. I miglioramenti registrati sarebbero ‘notevoli’, secondo quanto riportato. Come riporta la Bbc, il trattamento, noto come trapianto di cellule staminali ematopoietiche autologhe (HSCT), ha lo scopo di distruggere il sistema immunitario difettoso con la chemioterapia, per poi ricostruirlo con le cellule staminali del paziente raccolte nel sangue del paziente stesso, ma in una fase di sviluppo così precoce da non aver ancora sviluppato i difetti che scatenano la sclerosi multipla.

“Il sistema immunitario viene ripristinato e riavviato in un punto precedente alla malattia”, commenta John Snowden, consulente ematologo al Royal Hospital Hallamshire. Se “è vero – commenta Emma Gray, responsabile della Multiple Sclerosis Society del Regno Unito – che può essere in grado di stabilizzare o migliorare la disabilita’ in alcune persone, potrebbe non essere efficace per tutti i malati”. La sclerosi multipla è una malattia neurodegenerativa che colpisce circa 68 mila persone in Italia, soprattutto giovani, e porta il sistema immunitario ad attaccare e danneggiare il rivestimento dei nervi nel cervello e nel midollo spinale (mielina).

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

1 Responses to "Staminali impiegate contro il cancro efficaci anche nella Sclerosi Multipla"

  1. Le staminali del cancro, tuttavia, non sono importanti solo per il tumore al seno. Diversi studi suggeriscono che lo stesso fenomeno si verifichi anche quando il cancro si sviluppa in altre parti dell’organismo.

Lascia un commento

*