Home » Medicina » Sla: colesterolo cattivo tra le possibili cause genetiche?

Sla: colesterolo cattivo tra le possibili cause genetiche?

Tra le cause genetiche della Sclerosi laterale amiotrofica (Sla) potrebbe esserci il colesterolo Ldl, il cosiddetto colesterolo cattivo. A evidenziarlo è uno studio pubblicato sulla rivista Annals of Neurology e condotto dai ricercatori della Città della Salute di Torino.

Lo studio ha dimostrato che l’iperlipemia è un fattore di rischio genetico per la sclerosi laterale amiotrofica, insieme con il fumo e con elevati livelli di attività fisica, mentre un’attività fisica moderata è un fattore protettivo. La scoperta è stata fatta presso l’ospedale Molinette, in collaborazione con il National Institutes of Health di Bethesda negli Usa.

Lo studio, eseguito presso il Centro Regionale Esperto Sla delle Molinette e dell’Università di Torino, è stato condotto da Adriano Chiò, Andrea Calvo, e dal loro gruppo di ricerca. E’ stata adottata una tecnica di analisi innovativa, la randomizzazione mendeliana, su 20.806 casi di Sla e 59.804 controlli di origine europea, analizzando 10.031.630 varianti geniche associate a 889 ‘tratti’, che includono un’ampia gamma di caratteristiche. Lo studio è stato sostenuto dal ministero dell’Università e della Ricerca nell’ambito dei finanziamenti Dipartimento di Eccellenza, attributi al Dipartimento di Neuroscienze ‘Rita Levi Montalcini’ dell’Università di Torino.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*