Sindrome del pollice da smartphone: casi in aumento

La sindrome del pollice da smartphone continua a fare “vittime”. Sono in aumento infatti le persone che accusano dolori alla base del pollice provocati dall’uso incessante dello smartphone per scrivere messaggi e chattare. Il fenomeno è allo studio dei ricercatori della prestigiosa Mayo clinic Usa, preoccupati che la nuova malattia possa aumentare nel tempo lo sviluppo di osteoatrite vera e propria.

“La nostra ipotesi – ha spiegato Kristin Zhao che conduce l’indagine dal 2010 – è che l’uso degli smartphone costringa ad un movimento anormale delle ossa del pollice, causando inizialmente dolore e eventualmente artrite osteoarticolare”.

“La diffusione dell’artrite del pollice è in aumento e vorremmo essere sicuri – ha proseguito – di non incoraggiare stili di vita che la favoriscano”. Da 7 anni, il team della Mayo clinic sta utilizzando macchinari per tecniche di immagine dinamica che documentano i movimenti della ossa della mano e dei pollici quando sono normali, per riuscire a spiegare cosa accede esattamente quando si manifesta la cosiddetta ‘sindrome del pollice da smartphone.

Il dolore è causato dal movimento ripetitivo della scrittura sullo smartphone che causa tendinite del tendine del pollice. Ma secondo il team della Mayo, questo avrebbe effetti sulle ossa stesse. E la preoccupazione più grande riguarda i possibili effetti di lungo termine sui bambini, che iniziano sin da piccoli ad usare questi movimenti.

Post correlati

Lascia un commento

*