Home » Ambiente » Sette buoni motivi per mangiare insetti

Sette buoni motivi per mangiare insetti

shutterstock_179611349Mangiare insetti può non sembrare gustoso ma, secondo John Coupland, PhD, CFS, Professore di scienza alimentare alla Penn State University e portavoce dell’ Institute of Food Technologists (IFT), questi animali sono una fonte alternativa sostenibile di proteine e portano con sé dei benefici nutrizionali che non possono essere ignorati. Scopriamo insieme quali sono:

1. Elevata quantità di proteine: un grillo contiene il 65% di proteine, mentre un manzo circa il 50%.
2. Ricchezza di altri nutrienti: la proteina di un insetto contiene una corretta gamma di aminoacidi, nonché vitamine, minerali, acidi grassi insaturi e polinsaturi.
3. Scarsità di grassi: molte specie di insetti hanno meno di 5 grammi di grasso a porzione.
4. Effetti positivi sull’ambiente: l’allevamento di insetti può essere una pratica più sostenibile perché questi animali non occupano molto spazio, possono vivere in ogni tipo di condizione e sono facili da nutrire.
5. Varietà di modi di cucinarli: gli insetti possono essere saltati in padella, bolliti, trifolati, arrostiti o cotti al forno con un pizzico di sale e olio. Inoltre, possono essere infarinati e usati per fare barrette, pane, crackers e biscotti.
6. Abbondanza: alcune parti del mondo hanno più di 300 specie di insetti. Ce n’è per tutti!
7. Ottimo gusto: le persone descrivono il gusto degli insetti come bizzarro, ritrovando una somiglianza con il sapore dei gamberi e del pollo. In molti paesi, cavallette, uova di formiche e vespe sono considerate delle prelibatezze.

Buon appetito!

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*