Home » Astronomia » Scoperto nello Spazio il precursore del Dna

Scoperto nello Spazio il precursore del Dna

È custodito nel cuore della Via Lattea il segreto della vita sulla Terra. Un gruppo di ricercatori guidati Victor M. Rivilla, dell’Inaf (Istituto nazionale di astrofisica) di Arcetri, Firenze, ha scoperto una riserva molecolare di uno dei precursori dei mattoni del Dna. I risultati, che saranno pubblicati su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society Letters, parlano infatti di uno dei ‘serbatoi’ che alimenta la formazione di stelle e pianeti nell’Universo: è la parte mancante della Cianometanimina, molecola che si pensa essere un precursore di una componente chiave del Dna e dell’Rna, cioè l’adenina.

Nella nube molecolare gigante G+0.693-0.027 nel centro della nostra galassia, i ricercatori non solo hanno rilevato la presenza di questa importante molecola, ma hanno visto anche che è molto più abbondante di quanto si pensasse in passato.

“Questa scoperta è emozionante perché abbiamo capito che i precursori dell’adenina, uno dei pezzi fondamentali del nostro Dna – commenta Rivilla – si sono efficientemente formati nello Spazio. È un passo cruciale per capire come gli ingredienti base della vita potrebbero essere stati assemblati tra le polveri e gas stellari, prima di essere incorporati alla Terra primitiva”.

 

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*