Home » Ambiente » Scoperto il cuore azzurro della Terra

Scoperto il cuore azzurro della Terra

La Terra ha un cuore azzurro: è la più grande riserva di acqua della Terra, intrappolata nei minerali azzurri nascosti nella zona si transizione che separa la parte superiore del mantello da quella inferiore, alla profondità compresa fra 410 e 660 chilometri. 
A scoprire questo gigantesco serbatoio, nascosto in corrispondenza degli Stati Uniti, è la ricerca pubblicata sulla rivista Science e coordinata da Brandon Schmandt, dell’Università del Nuovo Messico, e Steven Jacobsen, della Northwestern University, nell’Illinois.

La riserva d’acqua nel cuore della Terra è intrappolata all’interno di un minerale azzurro chiamato ringwoodite e averla localizzata esattamente è ”un risultato che apre nuove strade per comprendere i meccanismi evolutivi del nostro pianeta”, commenta il sismologo Alessandro Amato, dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).

I ricercatori, prosegue l’esperto,”hanno utilizzato un approccio multidisciplinare che comprende l’analisi dei dati delle reti sismiche, esperimenti in laboratorio ad elevatissime pressioni, e modelli numerici: un approccio vincente per la geologia moderna”. I ricercatori hanno infatti ricostruito la mappa del sottosuolo utilizzando i dati di 2.000 sensori sismici, combinati con i dati raccolti in laboratorio simulando gli effetti sulle rocce delle pressioni elevatissime che entrano in azione a grandi profondità.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*