Home » Medicina » Scoperto come rendere i batteri innocui

Scoperto come rendere i batteri innocui

Troncarne le comunicazioni per renderli innocui. E’ questa la conclusione a cui sono giunti i ricercatori dell’Università dell’Illinois a Chicago per rendere inoffensivi i batteri. Il meccanismo si basa tutto sulla scoperta di una molecola le cui potenzialità sono state descritte nei risultati dello studio pubblicato sul Journal of Biological Chemistry.

La ricerca
Gli studiosi hanno analizzato il quorum sensing, cioè quel sistema di comunicazione tra le cellule del batterio Streptococco. Questo è responsabile di malattie come il mal di gola, le infezioni dei tessuti molli e della polmonite. In casi estremi, quando c’è una resistenza agli antibiotici, queste infezioni (comuni ma gravi) possono portare alla morte.

I ricercatori hanno identificato una piccola molecola che va ad agire proprio sugli aspetti di comunicazione e relazione dei batteri, stabilizzando il segnale chimico del ferormone che viene trasmesso tra le cellule.

“Abbiamo identificato una molecola che interrompe l’inibizione della segnalazione – dice Michael J. Federle, docente di chimica farmaceutica e farmacognosia dell’ateneo – Mettendo a tacere questa comunicazione potrebbe essere possibile convincere i batteri a rimanere in uno stato non ostile”, ha proseguito.

“Stiamo perdendo la guerra contro i batteri. Ogni antibiotico che abbiamo creato ha un certo livello di resistenza in natura: abbiamo bisogno di un modo per fermare i batteri prima che diventino una minaccia e richiedano un trattamento”, ha concluso Federle.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*