Home » Medicina » Scoperto come annientare l’antibiotico-resistenza di un batterio killer

Scoperto come annientare l’antibiotico-resistenza di un batterio killer

stafiloccoScoperto come neutralizzare lo stafilococco aureo meticillino-resistente o MRSA. Sono state, infatti, individuate due molecole che lo rendono vulnerabile ai comuni antibiotici oggi disponibili (ad esempio la penicillina). L’equipe di Christopher Tan dei Merck Research Laboratories in New Jersey ha scoperto che aggiungendo due molecole, chiamate tarocina A e tarocina B, a un normale antibiotico della famiglia delle penicilline, MRSA perde la sua ferocia e diviene facilmente attaccabile dall’antibiotico cui prima resisteva. In pratica la tarocina A e la tarocina B è come se aprissero un varco all’antibiotico rendendolo nuovamente efficace, permettendogli cioè di bypassare la resistenza del batterio.

Da sole la tarocina A e la tarocina B sono innocue, servono solo a fare strada all’antibiotico che altrimenti il batterio è in grado di disinnescare. La scoperta è stata riportata sulla rivista Science Translational Medicine ed è stata finora testata su campioni di laboratorio e su animali; non ancora su pazienti. Ciò nonostante si tratta di una scoperta potenzialmente importantissima. Infatti, poiché le resistenze agli antibiotici oggi disponibili sono in costante aumento e poiché si impiegano circa 20 anni per sviluppare un nuovo antibiotico, potrebbe essere vincente l’idea di bypassare le resistenze agli antibiotici accoppiando nuove molecole a vecchi farmaci come la penicillina per renderli nuovamente efficaci.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*