Home » Astronomia » Russia: esplode nuovo asteroide

Russia: esplode nuovo asteroide

Come era successo nel febbraio del 2013 a Chelyabinsk, anche questa volta l’asteroide è arrivato sulla Russia dei mondiali senza preavviso alcuno e senza essere intercettato. Un grande bagliore accompagnato da un boato, ma nessun danno.

Secondo i primi calcoli l’asteroide aveva il diametro di circa 4 metri: troppo piccolo perché il suo arrivo venisse intercettato con facilità. L’evento, confermato dall’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope, è avvenuto a pochi giorni dall’Asteroid Day, la giornata mondiale dedicata agli asteroidi in programma il 30 giugno.

“E’ un evento eccezionale, ma non stupisce che l’asteroide non sia stato scoperto prima”, ha detto Masi, che coordina le iniziative italiane dell’Asteroid Day e sarà fra gli ospiti della maratona Tv di 48 ore trasmessa dal Lussemburgo a partire dal 29 giugno. L’asteroide, ha aggiunto, “è arrivato durante il giorno e questo significa che l’ultimo tratto lo ha percorso in una porzione di cielo che non è comoda da osservare a causa della luce”. In ogni caso, ha aggiunto, “l’attrito dell’atmosfera dovrebbe averlo disintegrato completamente, anche se c’è la possibilità che qualche piccolissimo frammento possa aver raggiunto il suolo”.

L’asteroide è esploso il 21 giugno ed è stato visto nel cielo di alcune città a Sud di Mosca. Secondo il centro della Nasa che calcola le orbite degli oggetti vicini alla Terra (Neo) come asteroidi e comete, il Cneo, l’esplosione ha rilasciato una energia di 2,8 chilotoni, molto inferiore a quella rilasciata dall’asteroide dell’asteroide dal diametro di 20 metri esploso su Chelyabinsk liberando un’energia di 500 chilotoni, ovvero 30 volte maggiore di quella della bomba che distrusse Hiroshima.

“Per quanto impressionante”, l’esplosione del nuovo asteroide non deve allarmare: gli asteroidi di queste dimensioni sono numerosi “ma anche i meno pericolosi”, ha osservato Ettore Perozzi, dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi). L’asteroide caduto sulla Russia, ha detto, faceva parte della popolazione dei corpi celesti vicini alla Terra che hanno orbite caotiche “che possono incrociare la Terra e il nostro obiettivo è avvistarli tutti per riuscire a prevedere anche eventi come questo”.

Intanto gli esperti di asteroidi di tutto il mondo si stanno mobilitando per l’Asteroid day, la giornata mondiale dedicata alla sorveglianza degli asteroidi, che prevede circa 2.000 eventi in quasi 80 Paesi, compresa l’Italia, dove è prevista una sessione osservativa sul sito del Virtual Telescope.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*