Home » Medicina » Russamento: da conformazione corporea a allergie, quali le cause

Russamento: da conformazione corporea a allergie, quali le cause

Russare è una condizione abbastanza diffusa tra gli adulti e colpisce sia uomini che donne. Le cause possono essere varie, dal peso in eccesso a ostruzioni anatomiche, fino a raffreddori e allergie se il problema è transitorio. Ad esplorare il tema è un approfondimento della Pennsylvania State University.

Cause
In alcuni casi, il russare è causato da un’ostruzione genetica anatomica come un setto nasale deviato, tonsille grandi, un palato molle che diventa più flaccido o una circonferenza del collo ampia. Anche le persone con disturbi come la paralisi cerebrale o malattie degenerative soffrono del problema perché hanno meno tono muscolare. Altro elemento scatenante è l’eccesso di peso soprattutto quando l’indice di massa corporea supera 25, perché si può avere tessuto e peso extra intorno alle vie respiratorie. Occasionalmente invece si può russare per un’allergia o un raffreddore.

Strategie anti russamento
Ad esempio, è importante sapere che coloro che dormono sulla schiena sono più inclini a russare rispetto a chi dorme su un lato. A volte, addormentarsi col sostegno di un cuscino a cuneo o in una poltrona reclinabile invece che orizzontalmente può aiutare a diminuire il problema. In alcuni casi, russare è associato alle apnee del sonno.

“Se si russa e si sente che il sonno è di cattiva qualità, potrebbe essere una buona idea andare dal medico di famiglia per una valutazione”, evidenzia Neerav Goyal, della Penn State Health. L’apnea notturna non trattata può sottoporre i polmoni e il cuore a lavoro extra, e anche contribuire ad altre condizioni potenzialmente letali, come ipertensione, malattie cardiache, ictus e colpi di sonno al volante. Cambiare stile di vita perdendo i chili di troppo “avrà sicuramente un grande impatto”.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*