Home » Medicina » PET total body: la prima al mondo pronta nel 2018

PET total body: la prima al mondo pronta nel 2018

Entro il 2018 potrebbe essere pronta e funzionante la prima ‘PET total body’, una tomografia a emissione di positroni in grado di dare immagini ad alta risoluzione di tutti gli organi del corpo. Il suo utilizzo potrebbe quindi rivoluzionare la medicina e la ricerca medica, accelerando lo sviluppo di nuovi farmaci e dei trial clinici su terapie cellulari d’avanguardia.

E’ la promessa riportata sulla rivista Science Translational Medicine dai membri del consorzio EXPLORER che hanno progettato e stanno sviluppando la prima PET total body al mondo. Il prototipo sarà pronto nel 2018. I lavori sono coordinati da scienziati della University of California a Davis. La PET è oggi molto usata in clinica. Ha un alto potere diagnostico ma non può dare immagini ampie che includano tutti gli organi del corpo.

L’idea di una PET total body è proprio questa: dare immagini complete ma comunque ad alta risoluzione. Inoltre la PET total body consentirà di ridurre l’uso del tracciante che serve per fare l’esame, quindi di estenderne l’utilizzo anche a categorie di pazienti cui oggi la PET è sconsigliata.

Tag

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*