Home » Medicina » Per smettere di fumare un aiuto da Facebook

Per smettere di fumare un aiuto da Facebook

Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Università della California a San Francisco Facebook potrebbe aiutare le persone che vogliono smettere di fumare. Chi fuma e usa i social per interrompere la dipendenza ha 2,5 volte in più di possibilità di smettere, dopo tre mesi, rispetto a chi decide di seguire un altro trattamento online, si legge nella ricerca pubblicata su Addiction.

“L’ambiente dei social può essere uno strumento coinvolgente per il trattamento delle dipendenze da tabacco, anche per coloro che non sono pronti a smettere”, dice Danielle Ramo, docente di psichiatria dell’ateneo Usa. La ricerca ha dato modo ai partecipanti di entrare in gruppi chiusi su Facebook e di seguire un metodo con post giornalieri, sessioni di domande e risposte e sessioni settimanali di consulenza.

Negli Stati Uniti gli studi dimostrano che quasi tutti i fumatori hanno iniziato a fumare prima dei 26 anni. I giovani sono motivati a smettere in età più avanzata e sono meno propensi a usare trattamenti come quelli farmacologici o basati sulle consulenze.

Spiegano i ricercatori come questo metodo basato sui social potrebbe invece spingerli a smettere. “Gli interventi digitali a volte possono soffrire di un basso coinvolgimento – conclude Ramo – Abbiamo invece riscontrato un elevato coinvolgimento generale. E’ stato molto coinvolgente per i partecipanti, una forma di intervento che piace davvero ai giovani”.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*