Home » Medicina » Osteoartrite mani: patologia in aumento e donne più a rischio degli uomini

Osteoartrite mani: patologia in aumento e donne più a rischio degli uomini

(Reuters Health) – Quattro persone su 10 possono, nel corso della vita, sviluppare un’artrosi della mano. Le donne sono più a rischio; 47% contro il 25% circa degli uomini. Inoltre, le persone obese rischiano questa patologia 11 volte in più delle persone normopeso. Queste cifre emergono da uno studio epidemiologico condotto ad Atlanta da Jin Qin e colleghi  dei Centers for Disease Control and Prevention  (CDC). “I risultati del nostro studio indicano che l’osteoartrosi sintomatica della mano è molto comune e colpisce una proporzione sostanziale della popolazione nel corso della vita”, dice Jin Qin. “Considerando l’invecchiamento della popolazione e l’aumento dell’aspettativa di vita negli Stati Uniti, è ragionevole prevedere che presto molti americani saranno affetti da questa condizione dolorosa e debilitante”.

Lo studio
I ricercatori hanno analizzato i dati provenienti da uno studio basato su una coorte di popolazione del North Carolina di oltre 2.000 persone di età superiore ai 45 anni. Lo studio ha raccolto i dati tra il 1999 e il 2010, utilizzando report di auto-segnalazione di sintomi dell’artrite e immagini a raggi X delle mani dei partecipanti. All’interno di questo gruppo, i ricercatori hanno stimato la percentuale di persone che svilupperanno l’osteoartrite in almeno una mano all’età di 85 anni: una cifra pari al 39,8%. Inoltre si è visto che i caucasici presentano un rischio maggiore, 41%, per l’osteoartrite della mano rispetto agli afro-americani (29)%. E ancora le persone obese hanno un rischio pari al 47%, rispetto al 36% dei non obesi.

Commenti e conclusioni
“Alcune persone con osteoartrite della mano hanno minimi sintomi o addirittura nessun sintomo. Ma per molti,  l’osteoartrite sintomatica della mano influisce notevolmente sulla vita quotidiana, con poche opzioni di miglioramento “, dice Fiona Watt, ricercatrice in reumatologia presso l’Università di Oxford nel Regno Unito, non coinvolta nello studio. Il dolore può variare e tende al peggioramento quanto più si usano le mani nell’attività quotidiana. “Prevenire lesioni e mantenere un peso sano può ridurre il rischio di osteoartrite” conclude Qin.

Fonte: Arthritis Rheum 2017

Madeline Kennedy

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*