Home » Medicina » Orologio biologico: un test del sangue lo misura

Orologio biologico: un test del sangue lo misura

Tutti noi abbiamo un nostro orologio interno, una specie di fuso orario dell’organismo che scandisce il “ritmo” del nostro corpo. Calcolarlo non è semplice ma grazie ad un nuovo test del sangue realizzato dai ricercatori dell’Università americana di Northwestern, guidati da Rosemary Braun, si potrà più facilmente misurare.

Lo studio pubblicato sulla rivista dell’Accademia delle Scienze degli Stati Uniti (Pnas), aiuterà a capire alcuni disturbi, come diabete o problemi cardiaci, legati al funzionamento dell’orologio biologico che scandisce i ritmi fondamentali del corpo, ad esempio quelli che regolano fame e sonno. Lo studio dei meccanismi molecolari di funzionamento dell’orologio interno del corpo è stato premiato con il Nobel per la Medicina 2017, assegnato a Jeffrey C. Hall, Michael Rosbash e Michael W. Young.

Il nuovo test è basato su un algoritmo che permette di stabilire, attraverso 40 diversi marcatori del Dna, quali geni sono attivi in orari diversi della giornata. “E’ un test semplice e accurato che consente, nel giro di un paio d’ore, di stabilire l’ora esatta di un organismo”, ha detto Rosemary Braun.

Gli autori spiegano che l’orologio biologico del corpo spesso non è in sincronia con l’ora ufficiale, con impatti importanti sulla salute umana. “L’uso di molti farmaci è strettamente legato a determinate fasce orarie, quindi – si legge nello studio – conoscere l’ora esatta dell’organismo è importante perché una terapia sia la più efficace possibile. Si tratta – concludono gli autori – di un passo importante verso la medicina del futuro, la cosiddetta medicina personalizzata”, cucita cioè su misura sul paziente.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*