Nobel per la Medicina agli scienziati che hanno studiato i recettori di tatto e temperatura

(Reuters)- Il Premio Nobel per la Medicina del 2021 va a David Julius e Ardem Patapoutian, per le loro scoperte sui recettori di tatto e temperatura.

“Le loro scoperte rivoluzionarie ci hanno permesso di capire in che modo il calore, il freddo e la forza meccanica possono avviare impulsi nervosi che ci consentono di percepire questi stimoli e adattarci al mondo che ci circonda – è la motivazione del Premio – Questa conoscenza viene usata per sviluppare trattamenti per un’ampia gamma di patologie, compreso il dolore cronico”.

Il Premio Nobel, assegnato dalla Royal Swedish Academy of Science, vale circa 1,15 milioni di dollari e viene attribuito a scoperte e lavori nell’ambito della Medicina, delle Scienze, la della Letteratura, della Pace e dell’Economia.

Nel 2020 invece il Nobel per la Medicina era andato a Harvey Alter, Charles Rice e Briton Michael Houghton per i loro lavori sull’identificazione del virus dell’epatite C.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Popular Science)

Post correlati

Lascia un commento

*