Home » Medicina » Mielite flaccida acuta: i CDC confermano 62 casi negli USA

Mielite flaccida acuta: i CDC confermano 62 casi negli USA

(ReutersHealth) – Gli U.S. Centers for Disease Control and Prevention hanno confermato 62 casi di mielite flaccida acuta, una rara condizione simile alla poliomielite che provoca debolezza a braccia o gambe, in 22 Stati degli USA.

I CDC stanno indagando 127 casi segnalati, tra cui quelli confermati. Più del 90% delle segnalazioni finora riguardano persone con un’età inferiore a 18 anni. Il numero di casi confermati per ora è simile a quello registrato nell’autunno del 2014 e del 2016.

La mielite flaccida acuta, o AFM, non è patologia nuova, ma i casi sono aumentati dal 2014. Questa condizione interessa il sistema nervoso di un soggetto, precisamente il midollo spinale, producendo debolezza in uno o più arti.

Si tratta tuttavia di una ptologia rmolto rara. I CDC stimano che ne sia affetta solo una persona su un milione negli Stati Uniti. La maggior parte dei casi, fino a oggi, si sono registrati fra i bambini.

La causa non è ancora stata individuata. I ricercatori stanno passando al vaglio diverse ipotesi, tra cui virus, tossine ambientali e malattie genetiche, hanno osservato i CDC sul loro sito.

Fonte: Reuters Health News
Ankur Banerjee 
(Versione Italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*