Home » Medicina » Melanoma: anche con metastasi, i bambini vivono più degli adulti

Melanoma: anche con metastasi, i bambini vivono più degli adulti

melanoma(Reuters Health) – I bambini e i ragazzi che hanno un melanoma a livello di testa e collo hanno più facilmente metastasi rispetto agli adulti, ma la loro sopravvivenza è più lunga. A dimostrarlo è uno studio coordinato da Morgan Richards del Seattle Children’s Hospital e pubblicato su JAMA Otolaryngology – Head & Neck Surgery. Secondo gli autori della ricerca, anche se il melanoma è raro nei bambini, l’incidenza di questa forma tumorale sarebbe aumentata del 3% l’anno nelle persone sotto i 20 anni. Per valutare le differenze nella tipologia di melanoma tra bambini e adulti, i ricercatori americani hanno preso in considerazione i dati raccolti dal National Cancer Data Base tra il 1998 e il 2012.

Lo studio
Complessivamente, Richards e colleghi hanno valutato 84.744 pazienti, lo 0,8% dei quali aveva meno di 18 anni, con un’età media di 13,5 anni. I ricercatori hanno visto che il sottotipo istologico era diverso tra bambini e adulti, con i più piccoli affetti più spesso da una forma di melanoma non specifico o a diffusione superficiale e meno probabilmente dalla forma lentigo maligna. Lo spessore medio del melanoma registrato, inoltre, era di 1,54 mm nei bambini contro 1,39 mm negli adulti.

I risultati
I pazienti pediatrici avevano una maggiore probabilità, pari al 23,9% in più, di sviluppare metastasi linfonodali. Tuttavia, la sopravvivenza a cinque anni era maggiore in ogni stadio della malattia, con una differenza pari al 18% nello stadio 1, del 2,36% nello stadio 2, del 3,39% nello stadio 3 e del 2% nello stadio 4. Infine, bambini e ragazzi con il melanoma erano più spesso sottoposti a immunoterapia e più di frequente ricevevano la biopsia a livello dei linfonodi. In ogni caso, i ricercatori hanno evidenziato come quasi il 30% dei pazienti pediatrici si trovava nello stadio 3 o 4, contro il 15% degli adulti. “Ci sono diverse ipotesi per spiegare questo dato. – hanno sottolineato gli autori – Dal momento, per esempio, che il melanoma è meno comune tra i bambini, i medici possono porre meno attenzione ai primi segnali per una diagnosi precoce”.

Fonte: JAMA Otorinolaringology – Head & Neck Surgery

Reuters Staff

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

 

 

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*