Home » Medicina » Mammografie: il 50% delle italiane non risponde alle lettere

Mammografie: il 50% delle italiane non risponde alle lettere

mammografia“Su 3 milioni di lettere di richiamo inviate per invitare ad effettuare l’esame di mammografia, risponde in media all’invito solo la metà delle donne italiane, ed il problema è più accentuato al Sud, specialmente in Calabria”. Queste le parole del ministro della Salute BeatriceLorenzin, in occasione della presentazione della campagna Frecciarosa 2016.

“Quello mirato alla prevenzione – ha proseguito il ministro – deve essere un lavoro continuo e questa è una battaglia che dobbiamo fare e che non possiamo perdere”. Va però considerato, ha avvertito, ”che spesso le campagne estemporanee non servono; ciò che invece serve è ‘battere il chiodo’ per anni, insistendo su alcune tematiche affinché l’informazione passi e si radichi. Tant’è vero che si è visto come, quando una campagna si ferma, finisce a breve anche il comportamento positivo ingenerato”.

Insomma, ha rilevato Lorenzin, “sulla prevenzione dobbiamo scommettere tantissimo, perché è la vera arma contro le malattie”. Nel caso dei tumori, “oggi in moltissimi casi si guarisce, ma è fondamentale agire contro gli scorretti stili di vita, a partire dal fumo: proprio a causa del fumo, ad esempio – ha avvertito il ministro – anche tra le donne sta infatti aumentando l’incidenza di cancro al polmone, che prima colpiva maggiormente la popolazione maschile”.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*