Home » Medicina » Le nuove siringhe saranno come le zanzare

Le nuove siringhe saranno come le zanzare

Le siringhe del futuro si ispireranno alle zanzare. L’obiettivo è creare una siringa che non faccia male quando si fanno le iniezioni. Così, i ricercatori hanno deciso di analizzare un professionista della puntura, la zanzara appunto, per scoprire il suo metodo indolore e cercare di riprodurlo per scopi medici. Il lavoro, che prevede probabilmente la realizzazione di una siringa con due aghi, è stato pubblicato sul Journal of the Mechanical Behaviour of Biomedical Materials.

Due aghi una siringa
Gli studiosi hanno analizzato la proboscide della zanzara, identificando quattro elementi che usano gli insetti per pungere senza dolore: l’uso di un agente paralizzante, un disegno seghettato e una combinazione di parti morbide e dure della proboscide e una vibrazione che si scatena durante la puntura.

Per questo gli studiosi pensano a uno strumento con due aghi all’interno: uno inietterebbe immediatamente un agente paralizzante che non rende sensibile l’area, mentre il secondo ago attirerebbe il sangue o inietterebbe il farmaco.

Questo secondo ago, inoltre, avrebbe un design dentellato e sarebbe più flessibile e più morbido sulla punta e ai lati. Stando allo studio questo nuovo strumento potrebbe essere utile per tutti quei bambini o adulti che hanno la fobia degli aghi.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*