Home » Medicina » Intelligence Usa: il copia incolla del Dna è una minaccia per il mondo

Intelligence Usa: il copia incolla del Dna è una minaccia per il mondo

DNA nello spazioLa tecnica Crispr che permette di fare il ‘copia e incolla’ del Dna a livello di singolo gene è un’arma di distruzione di massa. Ad affermarlo è John Clapper, il direttore dell’Intelligence americana in persona che l’ha inserita nel suo rapporto annuale sulle minacce globali. La tecnica, che sta già portando ad animali e piante Ogm e che potrebbe essere usata per la cura di molte malattie genetiche, è in un elenco insieme con altre sei minacce molto più convenzionali, dai test atomici in Corea del Nord ai missili balistici russi.

Le motivazioni
“La ricerca sull’editing del genoma condotta da paesi con standard etici o regolatori diversi rispetto a quelli occidentali probabilmente aumenta il rischio della creazione di prodotti o agenti biologici potenzialmente pericolosi – si legge nel rapporto – Data l’ampia distribuzione, il basso costo e lo sviluppo accelerato di questa tecnologia a doppio uso, il suo utilizzo sbagliato intenzionale o accidentale può avere profonde implicazioni per la sicurezza e l’economia nazionale”. La decisione di Clapper, riporta la rivista del Mit Technology Review, ha colto di sorpresa gli esperti del settore. “Preparare un’arma biologica richiede un ampio spettro di tecnologie – sottolinea Piers Millet, esperto del Woodrow Wilson Center di Washington – Secondo gli esperti internazionali che si sono appena riuniti a Varsavia, la possibilità che gruppi terroristici possano arrivare a un’arma è remota, proprio per la complessità della produzione”.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*