Home » Medicina » Iniziare bene la giornata con 9 semplici regole

Iniziare bene la giornata con 9 semplici regole

Di certo alzarsi dal letto e sbattere il mignolo del piede contro lo spigolo del letto per arrancare dolorante verso la cucina, aprire il frigorifero e rendersi conto che il latte è finito non è di certo un risveglio che si può definire bello e sereno. Ora, senza essere per forza così tragici, molto spesso non riusciamo ad alzarci con il piede giusto, compromettendo il più delle volte anche l’andamento della giornata. Come fare dunque a non cadere subito in trappola della routine quotidiana e a evitare, almeno per un po’ lo stress? la ricetta perfetta per massimizzare la nostra resa giornaliera arriva da Namni Goel, docente di psichiatria presso la University of Pennsylvania’s School of Medicine (USA).

Secondo quanto Goel ha riferito alla NBC news, “la mattina è un momento critico che può decidere il tono dell’intera giornata, ed anche la salute a breve e lungo termine”. Ecco perché è importante seguire le semplici regole che andiamo ad analizzare.

Pianificare la giornata
Per iniziare al meglio la giornata si parte la sera prima, facendo una minima pianificazione per il giorno dopo, almeno per le prime ore. Basta già adottare la buona abitudine di decidere i vestiti da indossare e cosa mangiare a colazione, decisioni apparentemente banali che, pero’, se prese il mattino stesso, rubano tempo e fatica che si può spendere per questioni più importanti.

Non indugiare nel letto
Poltrire altri dieci minuti dopo il suono della sveglia non porta alcun beneficio perché in quel breve frangente non si può godere di un sonno di qualità, quindi di fatto è un tempo inutile per il riposo.

Seguire orari regolari
Potrebbe sembra un’abitudine infantile ma andare a letto e svegliarsi sempre alla stessa ora è un toccasana per mente e corpo: solo in questo modo, infatti, il fisico manterrà salutari ritmi circadiani (che scandiscono l’alternanza sonno/veglia e tante altre funzioni biologiche), che regolano metabolismo ed energia, spiega Goel.

Un bicchiere d’acqua al risveglio
Serve a reidratare il corpo dopo ore senza bere e anche ad attivare il metabolismo; il corpo ha bisogno di acqua per regolare, ad esempio, i processi digestivi.

Meditare
Meditazione: parola difficile anche solo da pronunciare nella società moderna  fatta di ritmi serrati e impegni continui; eppure meditare può essere un ottimo esercizio per la mente soprattutto se al mattino. La meditazione dà energia, creatività e concentrazione che danno la carica per affrontare tutta la giornata. Nel caso in cui la meditazione non riesca perché avete difficoltà a spegnere il cervello e svuotarlo dalle preoccupazioni, meglio optare per scrivere un diario o colorare, attività che – come la meditazione – calmano, aiutano la concentrazione e il pensiero creativo.

Sport
Di prima mattina fa particolarmente bene, liberando ‘endorfine’ (antidolorifici naturali) che restano i circolo tutto il giorno.

Luce
L’ideale è iniziare la mattina esponendosi alla luce naturale, che regola i propri ritmi e spegne il sonno (la luce inibisce la produzione di melatonina); senza contare poi che la luce solare fa bene all’umore.

Colazione
Il primo dovere della giornata, un pasto insostituibile perché dà energia e riduce l’appetito nel corso di tutto il giorno. Scegliere proteine e i carboidrati sani della frutta; no a dolci e snack che contengono zuccheri cattivi. Chi salta la colazione è meno energico e più a rischio di ingrassare, come rilevato da Goel nei suoi studi.

Dedicare tempo ai propri cari
Fare colazione in famiglia, parlare (anche solo al telefono mentre andiamo in ufficio) con qualcuno che ci dà il buon umore è un modo per ricaricarsi di energia; evitare ove possibile le persone difficili nella vostra vita, che hanno invece effetto contrario al mattino.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*