Home » Medicina » HIV: migliore adesione al test se a farlo per prime sono le donne

HIV: migliore adesione al test se a farlo per prime sono le donne

test hiv(Reuters Health) – Uno studio statunitense, condotto nella zona sub-sahariana dell’Africa, ha messo in evidenza come somministrare il test HIV prima alle donne, aumenti la probabilità che i partner maschili per loro stesse e per i partner maschili si sottopongano a loro volta al test. “Nonostante i progressi degli ultimi anni, gli uomini sub-sahariani si sottopongono meno delle donne al test per l’HIV e quasi la metà di tutti gli individui sieropositivi rimangono inconsapevoli del loro stato”, scrivono Harsha Thirumurthy e colleghi, della University of North Carolina, su PLoS Medicine.

Lo studio
Per stabilire se la fornitura di test per HIV a donne in gravidanza e nella fase postparto fosse più efficace nell’incoraggiare il partner a sottoporsi al test rispetto alla pratica tradizionale, il team ha assegnato random 600 donne tra i 18 e i 39 anni a partecipare al gruppo che effettuava in casa il test per l’HIV o a un gruppo di controllo. Alle partecipanti al primo gruppo sono stati forniti due kit per il test basato su liquidi orali, è stato spiegato come utilizzarli e sono state incoraggiate a offrire al loro partner maschile un kit o a usarli entrambi per un test di coppia. Inoltre, alle donne sono stati forniti consigli su come parlare con i loro uomini del test e dei risultati. Le donne del gruppo di controllo hanno ricevuto una tessera di invito a un test per l’HIV da effettuare in ospedale e sono state incoraggiate a porgere la tessera al loro partner (una pratica standard in molti centri di salute).

I risultati
Le analisi dei dati relativi a 570 partecipanti hanno mostrato che il gruppo delle donne randomizzate al test casalingo ne riferiva l’esecuzione in maniera significativamente superiore all’altro gruppo (90.8% versus 51.7%; p<0.001). Anche il test di coppia risultava più frequente nel primo gruppo rispetto a quello di controllo (75.4% versus 33.2%; p<0.001). Nessuna partecipante ha riferito di violenza intima da parte del partner a causa del test per l’HIV. Tuttavia, gli autori ammettono che lo studio è stato limitato dal fatto che gli esiti sono stati auto-riferiti; “un limite comune in molti studi sui test HIV fai da te a causa del modo privato in cui tali test vengono svolti”.

Fonte: PLoS Med 2016

Marilynn Larkin

(Versione Italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

 

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*