Health Serie – Disturbi del sonno: Focus sulla Sindrome delle Apnee ostruttive del sonno (OSAS)

La sindrome delle apnee ostruttive nel sonno, nota anche come OSAS (Obstructive Sleep Apnea Syndrome), è una condizione medica caratterizzata da interruzioni nella respirazione durante il sonno dovute all’ostruzione totale o parziale delle vie aeree superiori.

Si manifesta in tutte le età ed è più comune nel sesso maschile. Il 4% degli uomini e il 2% delle donne nella popolazione generale, tra i 30 e 60 anni, presentano un alto numero di apnee per notte e lamentano eccessiva sonnolenza durante il giorno.

È stato calcolato che circa due milioni di italiani possano soffrire di questa malattia, anche se solo in un’esigua minoranza fino ad ora è stato possibile porre la certezza diagnostica. La sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (OSA) è largamente sottodiagnosticata, tanto da stimare che non sia individuata nel 93% delle donne e nell’82% degli uomini con sindrome moderata-grave.

MODERATORI
Ester Maragò, Giornalista Quotidiano Sanità
Stefano Vella, Professore di educazione alla salute, Università del Sacro Cuore di Roma

EPIDEMIOLOGIA DEI DISTURBI DEL SONNO
Giuseppe Insalaco, Pneumologo, Primo Ricercatore IRIB CNR Palermo

OSAS: BISOGNI NON SODDISFATTI E DIAGNOSI
Luigi Ferini Strambi, Primario del Centro di Medicina del Sonno dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano

TAVOLA ROTONDA
Diagnosi e terapia dell’OSAS: un approccio multidisciplinare
Introduzione di Ester Maragò e Stefano Vella

Coordinatore: Giuseppe Insalaco, Pneumologo CNR

PARTECIPANTI
Luca Roberti, Presidente Associazione Pazienti Apnoici
Alberto Braghiroli,
Direttore del Centro di Medicina del sonno presso la Fondazione Maugeri
Giuseppe Plazzi, Presidente AIMS (Associazione Italiana Medicina del Sonno)
Marzio Uberti, Medico di Medicina Generale

CONCLUSIONI
Angela Ianaro, Onorevole Membro della XII Commissione Affari Sociali e
XIV Commissione Affari Europei Politiche dell’Unione Europea

DISCUSSIONE

fascetta-OSAS222b

Può inviare la sua personale opinione sui temi da trattare e una o più domande che vorrebbe rivolgere
agli ospiti della trasmissione scrivendo a: live@sicseditore.it